Mela con Zenacolor

ATTENZIONE! Mi hanno segnalato cin grande sorpresa da entrambe le parti che chi ha la scatola delle Zenacolor da 160 troverà che i colori non combaciano.Pur non comprendendo questa scelta della ditta ce ne faremo una ragione e vi indicherò i nomi che corrispondono ai miei codici. In teoria i nomi dovrebbero essere uguali per tutte le scatole.

Quindi se hai questa scatola di Zenacolor dovrai cercare icolori per nome.
Il mianumerazione della scatola da 72 cerca per nome nella tua da 160:
060 =orange
O70= rose
114=brown
118= coffe
071=red
065=tomato
025=dark green

Arrivate queste bellissime matite colorate Zenacolor. Ho una scatola da 72 luminosi colori,adatti a colorare qualsiasi cosa ci passi per la testa. Io ho deciso di sperimentarli su una mela e poi in futuro la rifarò con altre marche per vederne la differenza intanto è una mela rossa molto carina.

Ho disegnato una bozza di mela su un foglio Raffaello semi ruvido.<br />E ho colorato un fondo con la matita colorata 060,avendo cura di isolare le parti che saranno bianche.

È sempre meglio usare un immagine di riferimento e non necessariamente dovete riprodurla identica,ma che vi sia utile per avere chiaro dove poter inserire luci e ombre.

Dopo la base ho inserito un marrone scelto per possibile somiglianza, nei punti dove c’è un forte contrasto di tono.
Ho usato la matita colorata 118
Con un tono di rosso intenso matita colorata 071 intervengo passando sopra il marrone 118 e uniformando anche i punti in ombra sopra il colore di base.Con lo 070 un rosso vivace ho creato  già una nuova zona.
Con lo 065 ho colorato la parte superiore della mela passando sopra ai toni già inseriti.
E qui ho fatto un passaggio inutile,ho inserito giallo 046.Certo da quel tocco alla mia mela tendente al giallo ma io la volevo solo rossa quindi questo è per la mia mela un passaggio sbagliato,che non rifarò con le altre matite colorate.
Ho iniziato a passare su tutta la mela il bianco,si nota la differenza tra la metà della mela su cui è già stato steso il bianco e l’altra metà senza.
Dopo aver uniformato tutto con il bianco,utilizzo lo 071 e ravvivo i toni del rosso intenso,con lo 060 coloro le zone di unione dei diversi toni per creare un passaggio meno netto tra il rosso scuro e quello più chiaro.
Con il 118 vado a mettere in risalto con mano leggera qualche ombra.
Il picciolo della mela l’ho realizzato con 118 e verde 025.
I puntini bianchi li ho realizzati con un pennarello bianco acquistato dai cinesi(ne farò scorta).
Il pennarello bianco l’ho usato anche per mescolare meglio i bordi intorno alla luce che era troppo netta.
Le striature nella mela le ho realizzate con il 114 un marrone scuro,tirando una serie di fili con in punta da tacco a spillo.
L’ ombra con una matita gamba b in grafite una  5B perché più comoda essendo essa sfumabile.
Sono colori un po’ duri e non così miserabili come li si vorrebbe. Si possono però ottenere bellissimi toni e con molta cura del dettaglio e pazienza nello sperimentare si ottiene un bel risultato.
I materiali utilizzati

Spero che questo articolo sia utile e che vi piaccia.

Ciao a tutti disegnatori e sperimentate sempre!

Precedente Disegno di un occhio dettagliato Successivo Disegno foglia tropicale (Zenacolor)